Caschi per bambini: come scegliere la taglia giusta?

Sono sempre di più i bambini che decidono di cimentarsi in sport come la corsa con le mini moto da cross o il ciclismo. Si tratta, ovviamente, di una cosa estremamente positiva, tuttavia è necessario obbligatoriamente mettere i piccoli in sicurezza, per evitare che possano farsi male.

In commercio esistono svariate tipologie di caschi per bambini omologati per ogni tipo di sport, ma come scegliere il modello e la misura giusta? Non tutti i genitori hanno competenze sufficienti, e, purtroppo, anche molti negozianti. Tuttavia, nessuna paura! Grazie alla nostra guida sarete in grado di scegliere alla perfezione i migliori modelli di caschi per bambini per i vostri pargoli… e non solo!

Anzitutto, è impossibile scegliere un casco “ad occhio”. Non pensiate di poter acquistare dei caschi per bambini senza che questi ultimi li provino: la probabilità di acquistare un casco di una misura sbagliata è altissima, e potrebbe avere conseguenze disastrose.

caschi-per-bambini

Il piccolo deve provare il casco con i capelli sciolti e, se indossa degli occhiali, o deve indossarne durante lo sport, deve inforcarli subito dopo aver infilato il casco, per assicurarsi che le stanghette non siano “strette”, facendogli male.

I caschi per bambini, come i modelli per adulti, devono ovviamente aderire il più possibile alla testa, senza tuttavia causare dolori. Pertanto, la soluzione migliore è lasciare che i piccoli tengano il casco in testa per almeno un paio di minuti. Al contrario, se anche dopo aver stretto le cinghie il casco dovesse “ballare”, scartatelo: indossare un casco che va largo è incredibilmente pericoloso.
Per saperne di più giochi per ragazzi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *